il 25 Gennaio è Robert Burns Night!

Venerdi 25 Gennaio il Bad Elf pub presenta
BURNS NIGHT
In Scozia, il 25 di Gennaio di ogni anno, si celebra il compleanno di Robert Burns, il bardo (poeta o cantore di imprese epiche presso i popoli celtici) scozzese orgoglio nazionale per eccellenza.

 I festeggiamenti seguono un rituale culinario e musicale ben preciso e vengono denominati “Burns Supper” (la cena di Burns).

Per l’occasione, l’intera nazione celebra la propria identità e il proprio orgoglio scozzese, seguendo le bicentenarie tradizioni in modo attento e nostalgico.

Anche il Bad Elf pub in questo giorno si veste di Tartan e colori della Scozia organizzando la cena con i piatti tradizionali, a seguire serata dedicata a birre e whisky scozzesi, musiche, video e tanto altro …

il Menu

durante la cena interventi musicali alla cornamusa a cura di McGus and his band
ovviamente è gradito il kilt – info e prenotazioni presso il pub o tel. 3281251458

Le birre di Inveralmond Brewery!

Durante il mese di gennaio le spine a pompa del pub ospiteranno due birre dello scozzese Inveralmond Brewery.

Inveralmond Brewery apre i battenti nel 1996, dopo trent’anni esatti da quando l’ultima birreria artigianale di Perth aveva chiuso.

Perth è situata a nord di Edimburgo, in una zona ricca di fonti surgive purissime, tanto che l’ acqua usata per le birre della Inveralmond è la stessa che viene utilizzata dalle distillerie di Whisky che sorgono nella stessa area.

Partiamo con la Ossian (dal nome di un bardo leggendario dell’antica Scozia) è una Golden Ale scozzese che ha vinto numerosi premi, il più recente è il prestigioso “Champion Beer of Scotland” del CAMRA. Questa birra di colore giallo dorato carico, è un sapiente equilibrio di luppoli inglesi (Goldings) ed americani (Cascade) che donano note fruttate di agrume e allo stesso tempo si mescolano con i malti per ottenere un corpo aromatico e fine. Il finale è amarognolo, molto lungo e piacevole. Alc. 4,1% 

A seguire la Lia Fail, birra che prende il nome dalla Pietra del Destino (in gaelico Lia Fail appunto) utilizzata da sempre per incoronare il re di Scozia, e che oggi, dopo essere stata spostata in Inghilterra da Edoardo I nel 1296 e restituita ai legittimi proprietari nel 1996, si trova nel castello di Edimburgo. Si tratta di una birra ambrata da 4,7 gradi, costruita soprattutto sulle note dolci e caramellose del malto, che dominano sia la parte olfattiva che quella gustativa e che vengono equilibrate dai luppoli inglesi e americani (Challenger, Cascade e Fuggle).