Le birre di Inveralmond Brewery!

Durante il mese di gennaio le spine a pompa del pub ospiteranno due birre dello scozzese Inveralmond Brewery.

Inveralmond Brewery apre i battenti nel 1996, dopo trent’anni esatti da quando l’ultima birreria artigianale di Perth aveva chiuso.

Perth è situata a nord di Edimburgo, in una zona ricca di fonti surgive purissime, tanto che l’ acqua usata per le birre della Inveralmond è la stessa che viene utilizzata dalle distillerie di Whisky che sorgono nella stessa area.

Partiamo con la Ossian (dal nome di un bardo leggendario dell’antica Scozia) è una Golden Ale scozzese che ha vinto numerosi premi, il più recente è il prestigioso “Champion Beer of Scotland” del CAMRA. Questa birra di colore giallo dorato carico, è un sapiente equilibrio di luppoli inglesi (Goldings) ed americani (Cascade) che donano note fruttate di agrume e allo stesso tempo si mescolano con i malti per ottenere un corpo aromatico e fine. Il finale è amarognolo, molto lungo e piacevole. Alc. 4,1% 

A seguire la Lia Fail, birra che prende il nome dalla Pietra del Destino (in gaelico Lia Fail appunto) utilizzata da sempre per incoronare il re di Scozia, e che oggi, dopo essere stata spostata in Inghilterra da Edoardo I nel 1296 e restituita ai legittimi proprietari nel 1996, si trova nel castello di Edimburgo. Si tratta di una birra ambrata da 4,7 gradi, costruita soprattutto sulle note dolci e caramellose del malto, che dominano sia la parte olfattiva che quella gustativa e che vengono equilibrate dai luppoli inglesi e americani (Challenger, Cascade e Fuggle).

 

Chimay Triple alla spina!! solo dal 12 al 21 Ottobre

al Bad Elf pub, solo dal 12 al 21 Ottobre la Chimay Triple alla spina!!
La Chimay Triple alla spina è prodotta con lo stesso metodo della doppia fermentazione. Una prima fermentazione si sviluppa in fusto. La seconda si svolge spontaneamente nel cuore del fusto, una volta riempito di birra e conservato nelle cantine del monastero a fermentare per almeno 21 giorni. Questa seconda fermentazione consente di raggiungere l’equilibrio necessario tra gli aromi, l’alcol e la schiuma.